• Log In
  • Recupera la password

Team-theatre per danone

Il 28-29 aprile 2009 Te.D.-Teatro d'Impresa ha firmato “From Good to Great”, un evento residenziale di team-building per Danone S.p.A. nella prestigiosa location di Palazzo Arzaga, Brescia.
 
Due giornate di attività ludico-teatrale che hanno coinvolto 30 junior manager dell’area commerciale dell’azienda cliente con l’obiettivo di sviluppare team trasversali orientati ad un business più qualitativo.
 
 
La prima giornata si è focalizzata su:
 
Comunicazione Interpersonale e Comunicazione in un Team
 
Sotto la guida dei FormAttori Te.D, i partecipanti sono stati divisi in tre gruppi e coinvolti attivamente in un training teatrale e in un percorso creativo che ha stimolato il lavoro in team con continui feedback, de-briefing e contestualizzazioni sui seguenti temi:
 
  1. ascolto del cliente
  2. flessibilità
  3. autovalutazione
  4. gestione delle obiezioni del cliente
  5. capacità di comunicazioni trasversali
  6. condivisione
  7. autonomia
 
Sono stati utilizzati esercizi ludico-teatrali per lavorare sul Linguaggio Non Verbale (con utilizzo della Maschera Neutra), sulla concentrazione, sull’osservazione, sulla creatività, sul pensiero laterale, sull’energia, sulle emozioni, sull’autenticità.
 
Al termine è stata distribuita una scheda di autovalutazione sulle competenze comportamentali sviluppate nella giornata.
 
Inoltre i gruppi hanno partecipato a una serata ludica dal titolo “Giochi dal Mondo”, per conoscersi nel gioco mettendosi in gioco sperimentando un vasto assortimento di giochi da tavolo di tradizione europea di varie tipologie (memoria, attenzione, velocità, strategia, abilità, osservazione).
 
 
La seconda giornata ha avuto come tema chiave:
 
Lavorare in un Team efficace
 
Sono stati focalizzati i 4 pilastri del lavoro di gruppo:
 
1.     Obiettivi: definiti, adeguati, perseguibili, misurabili
2.     Metodo: condividere le modalità di lavoro, gli strumenti, i tempi, logiche di lavoro
3.     Ruoli: identificano le funzioni chiave, sono assegnati con coerenza, valorizzano le capacità personali, sono assegnati con trasparenza, sono condivisi
4.     Clima: comunicazione, partecipazione, collaborazione, fiducia, rispetto.
 
Il Leader (il regista) stabilisce la direzione, valorizza le capacità individuali, presidia l’obiettivo, sviluppa e sostiene l’integrazione.
 
Obiettivo finale del percorso è stata la realizzazione di uno spettacolo vero e proprio che ha messo in scena alcuni canovacci scritti dai partecipanti stessi sui propri vissuti aziendali in merito a temi come l’ascolto attivo, la flessibilità, l’autovalutazione/feedback, l’autonomia, l’orientamento al risultato, la comunicazione trasversale.
 
Per la stesura dei copioni sono state date indicazioni per facilitare i partecipanti nella scrittura di scene teatrali e chi non è andato in scena ha avuto la possibilità di ritagliarsi un altro ruolo utile alla realizzazione dello spettacolo. Inoltre ogni gruppo ha avuto a disposizione materiali per costruire oggetti di scena e costumi. Un lavoro creativo a 360° perché ogni componente dei team ha avuto quindi un ruolo specifico (attore, aiuto-regista, direttore di scena, costumista-oggettista, scenografo, tecnico luci, fonica e musiche di scena ecc.).
 
E’ stato allestito in location un vero e proprio palco per la rappresentazione e dopo lo spettacolo si è svolto un de-briefing in plenaria così strutturato:
 
·         compilazione di una scheda di valutazione del proprio gruppo
·         condivisione nel proprio gruppo
·         de-briefing collettivo
 

Verrà prodotto un video dell’evento, con riprese del laboratorio teatrale, del backstage e dello spettacolo.

Per informazioni: www.teatroimpresa.it

 
Tag dell'articolo ricavati in automatico: lavoro |