• Log In
  • Recupera la password
...

Best Event Awards premiano i concetti che Filmare GroUP veicola

Ci troviamo di fronte ad un utente avvezzo alla multimedialità e a fruire di contenuti multipli, con un livello di qualità sempre più raffinato e soprattutto divenuto interattivo; dobbiamo aggiungere che è anche alla ricerca di punti di riferimento, che in questo momento storico di 'segnali deboli', sono totalmente assenti. In questo contesto, l’evento diventa strategico come media altamente propulsivo ed emozionale, per riprendere contatto con la realtà ed il territorio anche dell'immaginario. Il termine Experience, meglio di altri, sintetizza il nuovo modo di comunicare

Il primo premio ‘Unconventional Event BEA - Best Event Awards of Italy’ è un riconoscimento da parte di BEA ai concetti che Filmare GroUP veicola: riscoperta dei valori umani, esperienza polisensoriale, nuovi devices.

Filmare GroUP vince il primo premio ‘Unconventional Event BEA - Best Event Awards of Italy’ con l'evento ‘Gessi Underground Experience’ che tanto ha fatto scalpore durante la 'Milan International Design Week' di aprile 2012. Lo sprint finale verso la vittoria nella short list è stato condiviso con brand del calibro di Lancia, Mini, Intesa Sanpaolo e Mondadori Pubblicità. Lo stesso evento ha guadagnato la finale in short list del Media Key Award 2012 ed è ora in corsa per un terzo riconoscimento.

Best Event Awards è un Premio nato nel 2004 per assegnare un certificato di qualità ai migliori eventi dell'anno, con l'obiettivo di valorizzarli come mezzo di comunicazione innovativo, inserito a pieno titolo nel media mix del III millennio. BEA è una realtà consolidata in Italia e in Europa giunto alla IX edizione.

Ci troviamo di fronte ad un utente avvezzo alla multimedialità e a fruire di contenuti multipli con un livello di qualità sempre più raffinato e soprattutto divenuto interattivo e alla ricerca di punti di riferimento valoriali. L’evento diventa strategico come media altamente propulsivo ed emozionale, per riprendere contatto con la realtà ed il territorio anche dell'immaginario: in questo momento storico di 'segnali deboli', le persone, sempre più al centro grazie alle nuove tecnologie interattive, cercano un nuovo tipo di azienda - aperta, trasparente ed in ascolto - ed una nuova modalità di comunicazione che si trasformi in una Experience polisensoriale in 5D.

La Gessi Underground Experience, già al suo esordio il 16 aprile, in occasione del Fuori Salone di Milano 2012, si è rivelato come l’evento dell’anno perché ha sovvertito tutti i parametri della 'Milan International Design Week' ormai appiattiti su codici e relazioni standard, attraverso un percorso emozionale a 5 sensi. Questa è espressione del plus di Filmare GroUP: comunicare a 5D, essere Experience Makers per le aziende che credono nell'innovazione legata alla riscoperta di valori fondamentali. Sottolinea Giuseppe Mascitelli: “ho applicato tutte le mie conoscenze della comunicazione 5D che prevedono il coinvolgimento e l'interazione di tutti gli organi di senso dello spettatore. Il successo è stato tale che Filmare GroUP ha in pochi mesi progettato altri 14 percorsi Experience di cui 3 già realizzati. Il coinvolgimento della rete è stato fondamentale attraverso un lavoro molto approfondito di relations che hanno contribuito in maniera determinante all'enorme affluenza di pubblico”.

Nel cantiere del futuro Spazio Gessi in via Manzoni 16/A, a 20 metri di profondità, nel Quadrilatero della Moda, punto di riferimento globale di moda e design, con un’installazione complessa ed un impianto paragonabile ad un grande set cinematografico, si è rappresentata, attraverso un percorso polisensoriale, una metafora che ha aiutato a riprendere contatto con la parte più profonda di se stessi. Più di 120 persone hanno lavorato al progetto, in un'area di 1.500 mq sotterranei; Gessi Underground Experience ha fatto registrare in 6 giorni circa 10.000 presenze (tra addetti del settore, giornalisti e visitatori), attrezzati di casco protettivo per calarsi nelle viscere della terra. Migliaia di visitatori che, attraverso un percorso guidato da un psicologo ed un antropologo, hanno percorso il cammino nelle viscere del cantiere suddivisi - per sicurezza - in gruppi di 15 persone.

Experience Makers

Giuseppe Mascitelli ha così spiegato l’Experience da lui creata che ha vinto il prestigioso Premio BEA: “il ‘Ritrovamento’, concetto focale del progetto, rispecchia perfettamente la realtà; dopo aver visitato il cantiere la prima volta e successivamente conosciuto in profondità Gessi, ho scoperto nel suo lavoro, nei suoi valori e nel suo modo di relazionarsi, una specie di ‘centro vitale e pulsante’, una vera e propria storia interiore composti da alta tecnologia e da una visione del benessere in contatto con la psiche profonda, tanto da poter essere definito un ‘propulsore di nuova umanità’. Ho perciò voluto far rivivere in questa istallazione i concept dell’azienda”. Secondo le ricerche (Istituto Psycho Research – Milano), infatti, le emozioni incidono per più del 70% sull'impulso di scelta (inteso in senso ampio) e la comunicazione sta metabolizzando sempre di più questo dato. Così interviene Giuseppe Mascitelli: “se chi deve comunicare non è innamorato dell'azienda, dei suoi prodotti dei suoi valori, finirà per fare una ‘marchetta’ che, nelle dinamiche di oggi, significa fornire un po' di fatturato alla propria organizzazione e scarsi risultati per l'azienda. Come si fa a non essere innamorati dell'azienda Gessi? Valori forti, prodotti straordinari, attenzione maniacale all'ambiente. Continua sperimentazione e voglia di crescere. Senza il loro DNA così adatto ad affrontare tempi ardui come questi, tutto il mio lavoro sarebbe inutile”.

Restart!

Da allora Giuseppe Mascitelli, con Filmare GroUP e la Banking Unit 'Macitelli & Partners', si è impegnato a diffondere un nuovo concept che si coniugasse con quello di 'Experience', 'RESTART!'. E’ un progetto nato nel maggio del 2011 che vuole dare voce al forte desiderio di molte aziende di ‘ripartire’, di Restart! appunto. Un modo diverso di vedere e vivere.

http://filmaregroup.com/