...

Aziende e Intelligenza Artificiale: nasce l’Augmented Intelligence Foundation

La missione dell’Augmented Intelligence Foundation è di fornire alle aziende gli strumenti e le conoscenze necessari per competere alla pari con le aziende digital native, di comprendere le potenzialità della tecnologia e le applicazioni pratiche dell’AI, e di partecipare attivamente alla corsa all’innovazione.

“La tecnologia si muove velocemente e i progetti di AI possono fare la differenza”, ha dichiarato Uljan Sharka, Founder e CEO di iGenius. Le aziende tuttavia non si muovono tutte alla stessa velocità. L’enterprise AI—l’intelligenza artificiale applicata alle imprese—è un tema ancora nuovo, e le decisioni su dove concentrare gli investimenti, e soprattutto sulle applicazioni concrete dell’intelligenza artificiale, sono tutt’altro che universalmente valide, e devono essere valutate caso per caso.”

L’AI è una priorità per le aziende, che stanno accelerando il passo degli investimenti. Uno studio del 2019 su aziende Fortune 1000 stilato dall’azienda americana di consulenza New Vantage Partners rivela che quasi il 92% delle aziende intervistate sta aumentando gli investimenti relativi ai big data e all’intelligenza artificiale. La motivazione più frequente per giustificare gli investimenti, secondo lo studio di New Vantage Partners, è la “paura” di rimanere indietro rispetto ai competitori più digitalizzati e data-driven.

Gli investimenti legati all’AI che non sono volti a risolvere problemi e casi d’uso specifici rischiano tuttavia di trasformarsi in meri interventi di facciata, che procedono in parallelo rispetto alle attività centrali di un’azienda, senza portare valore aggiunto.

“Gli investimenti in progetti di AI, per quanto importanti, non si traducono automaticamente in un vantaggio competitivo per le imprese nel contesto della corsa all’innovazione,” ha aggiunto Sharka. “Partire dall’idea di voler applicare l’AI a un’azienda è l’approccio sbagliato: è necessario cominciare dal capire quali sono i problemi e i casi d’uso specifici, per poi arrivare a una decisione su dove l’AI può essere d’aiuto, e come.”

Intelligenza Aumentata
Il termine intelligenza artificiale è stato così abusato ultimamente che ha quasi perso significato lungo la strada. L’idea di intelligenza aumentata è il risultato dell’applicazione dell’AI al contesto lavorativo: se, da una parte, ci si aspetta che l’AI automatizzi i lavori più ripetitivi, sostituendo gli umani, dall’altra la chiave di volta della sua applicazione diffusa sarà la collaborazione tra umani e AI. L’idea, anche alla base dell’Augmented Intelligence Foundation, è quindi quella non di sostituire gli umani con la tecnologia, ma di aumentarne le capacità, aiutandoli a prendere le decisioni migliori.

L’Augmented Intelligence Foundation ha l’obiettivo di costruire un network di associazioni, università ed altri stakelholder con l’obiettivo di fornire alle imprese strumenti pratici, consulenza specializzata e conoscenze al fine di creare dei progetti di AI ad hoc, costruiti sulla base delle esigenze specifiche delle singole aziende.  

“Siamo fieri di essere al timone dell’Augmented Intelligence Foundation,” ha detto Sharka. “Ci rendiamo conto però di avere un piano molto ambizioso, che non possiamo portare avanti da soli. Siamo onorati di lanciare il progetto dell’Augmented Intelligence Foundation con MIND come primo partner.”

MIND Milano Innovation District—è un distretto dell’innovazione in cui mondo accademico, istituti di formazione e ricerca, imprese, start-up, incubatori e acceleratori scambieranno e condivideranno risorse, conoscenza e tecnologie.

Andrea Ruckstuhl, Head of Italy and Continental Europe di Lendlease, aggiunge: “Siamo felici di accogliere in MIND le prime aziende che si uniscono allo sviluppo di un sito in cui già operano Lendlease, Arexpo, Ospedale Galeazzi, Università degli Studi di Milano, Istituto di Ricerca Human Technopole e Fondazione Triulza. È il punto di avvio di un ecosistema dell’innovazione che consentirà di far progredire i singoli condividendo risorse e infrastrutture. Non possiamo che essere orgogliosi per questa testimonianza concreta dell’interesse verso MIND, che ha l’ambizione di diventare un luogo centrale in Europa in cui l’innovazione sarà al servizio delle grandi sfide del futuro. Come Lendlease, l’impegno è quello di creare e facilitare le connessioni tra tutti i soggetti, per dare vita a un luogo in cui la contaminazione tra progetti e idee possa generare delle opportunità reali e concrete per tutti. A partire dal 2020, l’ecosistema diventerà operativo, con l’insediamento delle prime aziende sul sito e l’avvio dei progetti di innovazione.” 

Le aziende interessate ad avere maggiori informazioni sull’Augmented Intelligence Foundation e a ricevere consigli e know-how su enterprise AI e applicazione pratica dell’intelligenza artificiale possono visitare il sito augmentedintelligence.foundation o contattare l’Augmented Intelligence Foundation all’indirizzo foundation@igenius.ai. 

 

iGenius
iGenius è l’azienda di intelligenza artificiale che aiuta le aziende a sfruttare il potenziale dei dati business trasformando il modo in cui interagiscono con le informazioni. Il nostro advisor di intelligenza artificiale, crystal, rende i dati accessibili e permette agli utenti di estrarne valore e prendere decisioni data-driven anche senza specifiche competenze di analytics.
Un’unica interfaccia conversazionale per tutti i dati aziendali, per quanto complessi e scollegati, crystal risponde alle domande degli utenti in linguaggio naturale ed è attualmente disponibile in sei lingue (italiano, inglese, spagnolo, francese, tedesco e portoghese). Grazie alla tecnologia di machine learning, crystal personalizza le sue risposte con consigli, notifiche proattive e previsioni basati sulle reali esigenze dell’utente.
Fondata nel 2016 da Uljan Sharka, iGenius ha uffici a Milano, California, Londra e Svizzera ed è stata selezionata a livello internazionale da Facebook, Google, Web Summit, Startup Grind e TechCrunch. Alcune tra le più importanti aziende Fortune 500 stanno già usando crystal per rendere più efficiente l’accesso ai dati a tutti i livelli aziendali.

MIND
MIND - Milano Innovation District è un distretto dell’innovazione in cui mondo accademico, istituti di formazione e ricerca, imprese, start-up, incubatori e acceleratori scambieranno e condivideranno risorse, conoscenza e tecnologie. Innovazione e sostenibilità sono i driver di MIND che sta diventando una nuova destinazione per l’Italia, un nuovo centro urbano integrato e un modello per i futuri progetti di rigenerazione, caratterizzato da inclusività, connettività e resilienza: un luogo pensato per le persone, in cui i cambiamenti economici, ambientali e sociali genereranno nuove opportunità per una crescita sostenibile in sinergia tra ricerca, imprese e istituzioni.

MIND nasce da una partnership pubblico-privata tra Arexpo - proprietaria del sito di MIND, titolare e coordinatrice del relativo piano di sviluppo e Lendlease - responsabile della progettazione ed edificazione delle aree ad uso privato. La visione di MIND è il risultato dell’impegno congiunto di Lendlease, Arexpo e delle funzioni pubbliche Ospedale Galeazzi, Università degli Studi di Milano, Istituto di Ricerca Human Technopole e Fondazione Triulza.