...

21 - Maurizio De Palma: Nuovi Seniors tra opportunità e stereotipi

Il mondo digitale ha relegato ai margini la generazione che liquida frettolosamente come 65+. Una categorizzazione che racchiude un terzo della popolazione e che viene descritta meravigliosamente da Mattia Torre nel film "Figli" interpretato da Mastrandrea e Cortellesi di cui vi proponiamo subito uno spezzone.

Proprio per analizzare meglio questo filone abbiamo incontrato Maurizio De Palma Co-founder e CEO di Cocooners, "Content, Commerce and community" che vuole superare le gabbie delle convenzioni sociali legate all'età e coinvolgere anche gli over 65.
Con Maurizio abbiamo provato a tracciare il ritratto di questa generazione che è completamente cambiata, nuova e diversa dagli stereotipi che molti hanno ancora in mente, per rivelare come anche dopo una prima fase della propria vita si può essere ancora al centro dell'attenzione del marketing e della comunicazione.

Per contraltare pubblichiamo anche quest'altro spezzone del film Figli, in cui anche la Cortellesi spiattella un po' di verità alla generazione "dei nostri padri". 

Un quarto all'una, il marketing in evoluzione, è il format video (disponibile anche come podcast audio) che ho iniziato a curare subito dopo il lockdown, per incontrare imprenditori e professionisti del marketing e dialogare con loro per interpretare meglio il mondo che sta cambiando, tenendo una traccia di quello che succede e soprattutto provare a stare davanti a questa evoluzione.

Le precedenti interviste erano con:
Bruno Pellegrini, CEO di Loquis, su come aggiungere layer, attraverso il digitale, alle nostre vite;
Igor Toscani. CEO di Check Bonus, come è cambiata la composizione dello scontrino medio del consumatore post-lockdown?
Gianfraco Chicco abbiamo provato a capire come verranno ridefiniti gli eventi e il ruolo della centralità dell'utente nelle esperienze;
Barbara Saba: l'innovazione nel processo di marketing.
Fabrizio Perrone, President and founder di Buzzoole, sul tema dell'influence Marketing e dei creator.
Paolo Negri, sul tema del design thinking e dei workshop in azienda di co-creation;
Alessandro Rimassa, sui temi dell'evoluzione della formazione e del lavoro, e del ruolo del manager in questo nuovo contesto;
Stefano Leotta, sui temi del fashion luxury e di come anche quel mercato stia rielaborando il proprio pensiero intorno alla centralità dell'utente;
Andrea Boaretto, CEO di PersonaLive, col quale abbiamo discusso della multicanalità, del phigital e dell'importanza di superare gli steccati dei dipartimenti;
Alex Brunori, Creative Impact Lead MENA di Google, con il quale abbiamo analizzato come debba esser diversa la creatività e l'ideazione delle campagne digitali;
Seza Erenman, e-service manager, nel mercato del lusso, sui temi della multicanalità nel settore del lusso e di come il digitale possa supportare quel mercato;
Lorella Primavera, CEO di LpP Brand, per verificare il nuovo ruolo del marketing manager e dei team di marketing, ma anche sulle come devo cambiare le strategie di marketing;
Fulvio Zendrini, esperto di comunicazione, e caro amico, col quale abbiamo analizzato due dei mercati più colpiti, il turismo e il food.