Bentornato. Accedi all'area riservata







Non ti ricordi i dati di accesso?Recupera i tuoi dati

Crea il tuo account

2 SHARES

La salute mentale trionfa anche agli Interactive Key Award

06/05/2022 4170 lettori
5 minuti

Per la 23° edizione dell’Interactive Key Award il premio per la categoria “Digital PR & Influencer Marketing” è stato assegnato all’iniziativa “Rompiamo il pregiudizio” nell’ambito della seconda edizione del progetto “Insieme per la salute mentale” promosso da Lundbeck Italia S.p.A. con l’agenzia di comunicazione Cernuto Pizzigoni & Partners in occasione della Giornata Mondiale della Salute Mondiale 2021.

L’Interactive Key Award è un riconoscimento annuale promosso dal Gruppo editoriale Media Key, che ha lo scopo di stimolare la creatività e l’innovazione tecnologica della comunicazione online e premia le migliori campagne web, social e mobile.

Il progetto premiato è nato dalla volontà di sensibilizzare sullo stigma e sui pregiudizi che impattano sulla vita di chi vive con un disturbo mentale e in Italia, ogni anno, una persona su quattro ne soffre.[1]

I pregiudizi, purtroppo, si generano con facilità, come bolle di sapone. Con una vera e propria chiamata alle armi cittadini, artisti, influencer, giornalisti, gruppi di advocacy, associazioni e aziende si sono uniti all’iniziativa sui social e per le strade delle città facendo scoppiare le bolle di sapone dichiarando al mondo #rompiamoilpregiudizio e ridando centralità alle persone che soffrono di patologie mentali.

L’obiettivo di Lundbeck Italiadichiara Raffaella Maderna, Direttore People & Communication dell’azienda - è stato quello di realizzare la seconda edizione della campagna nazionale di sensibilizzazione sui disturbi mentali «Insieme per la salute Mentale», che potesse dare una voce concreta alle persone che vivono con disturbi mentali, che hanno il diritto di essere pienamente integrate in tutti gli ambiti della vita (sociale, lavorativa ed educazionale).

Attraverso la campagna #Rompiamo il pregiudizio abbiamo voluto trasmettere un chiaro messaggio, che metaforicamente vede i pregiudizi rappresentati da bolle di sapone: i pregiudizi infatti sono come bolle, alle volte poco visibili, infondati, generati con facilità anche dalle parole, che fluttuano nel contesto sociale e generano disparità nei confronti delle persone affette da disturbi mentali e dei loro caregiver. Tutti insieme abbiamo il diritto di affrontare queste disparità e solo insieme possiamo rompere il pregiudizio che le causa”.

L’iniziativa è partita nel mese di giugno sul sito, insiemeperlasalutementale.it, e sui social dove è iniziata la prima fase di sensibilizzazione, fondamentale per informare e coinvolgere tutti sul tema. Nel mese di settembre è partita la challenge vera e propria dove influencer, aziende, enti, società scientifiche, fondazioni e associazioni pazienti si sono impegnati per rompere il pregiudizio, per arrivare al 10 ottobre, Giornata Mondiale per la Salute Mentale, con l’evento celebrativo a BAM Biblioteca degli Alberi Milano.

Il progetto di sensibilizzazione è stato realizzato con una pluralità di strumenti e su tutti i canali digitali: Instagram e TikTok sono stati usati per ingaggiare i diversi influencer che hanno sfidato i propri contatti a rompere il pregiudizio; Facebook e YouTube sono stati utilizzati per aumentare la consapevolezza intorno alle patologie della salute mentale; LinkedIn è stato usato da Lundbeck Italia insieme agli oltre 30 partner per sensibilizzare i propri colleghi e l’ambiente lavorativo in generale.

L’agenzia creativa ha curato il progetto su tutti i touchpoint con il coordinamento progettuale di Gaetana Testa e il supporto di tutto il team di UX designer, Content and social media management e creativo guidato da Roberto Pace, partner e vicedirettore creativo dell’agenzia.

“Siamo orgogliosi che il nostro lavoro — ha dichiarato Roberto Pace — trovi il riconoscimento da parte dei clienti e della giuria di esperti. Il premio è solo la ciliegina su un progetto costruito a quattro mani col cliente e siamo felici perché ha generato un cambiamento concreto e reale nelle abitudini quotidiane. Aver visto la nostra campagna anche sui profili di chi non era coinvolto direttamente nell’iniziativa è davvero il miglior riconoscimento per la nostra idea creativa.”

Milano 04 maggio 2022
 

 

CREDITS:

 

Amministratore Delegato: Tiziana Mele

Direttore People & Communication: Raffaella Maderna

Digital & Communication Specialist: Francesca Bordignon

 

Amministratore Delegato, Head of Innovation: Luca Oliverio

Founder, Strategic Planner: Barbara Arioli

Direzione Creativa, Senior Art Director: Roberto Pace

Project Leader: Gaetana Testa

Digital Manager: Alessandro Cini

Content Manager: Luisa Casanova Stua

Senior Copywriter: Silvia Basile

Motion Designer: Stefano Pulici

VR Effects: Filippo Araldo

 

 

 

Cernuto Pizzigoni & Partners è la brand experience design company, fondata nel 2009 da Aldo Cernuto, Roberto Pizzigoni e Barbara Arioli, che propone al mercato il suo modello: l’intelligenza creativa al servizio dei brand, inteso come luogo di incontro tra cliente, agenzia e consumatori che diventa la guida e il supporto della creatività. L’agenzia ha sviluppato 7 aree di competenza:
Brand Experience, Strategic Creativity, Digital and data intelligence, Internal communication,
User Experience, Content, Event experience
.

redazione di comunitÓzione
redazione di comunitÓzione
Blogger | Mobile Application Developer

La redazione di Comunitàzione si occupa di gestire e coordinare il materiale inserito nel backoffice di Comunitàzione direttamente dagli utenti e organizzarlo in un palinsesto.

Per qualsiasi esigenza potete contattarci a redazione@comunitazione.it
Se vuoi partecipare alle attività di Comunitazione.it iscriviti!

Se vuoi saperne di pù sul sito visita la rubrica Comunitàzione è