Cinecittà Holding on air per il cinema italiano con la campagna "Capolavori italiani"

"A volte i capolavori si dipingono; a volte si girano" questa l'headline della nuova campagna multisoggetto di Cinecittà Holding, on air da settembre sulla stampa quotidiana e specializzata (Le declinazioni  BTL e POP della Campagna verranno presentate nello stand di Cinecittà Holding al Festival di Venezia).

Riaffermare la centralità del proprio ruolo nella promozione della cultura del cinema di qualità e nel sostegno concreto all' industria cinematografica italiana.
Con questi obiettivi Cinecittà Holding torna in comunicazione affidandosi all'agenzia Playteam*Soleja, guidata da Giambattista Giannoccaro e con la direzione creativa di Gianni Giugnini.
La campagna mostra le similitudini visive dei miti della nostra cultura attraverso la ricerca iconografica delle più significative immagini della storia dell'arte e i volti del cinema italiano, in una side by side di grande impatto visivo. 

Si scopre quindi la straordinaria rassomiglianza tra la Venere di Botticelli e Anita Ekberg, in posa nel film La Dolce Vita (on air da settembre) e tra La Gioconda e Monica Bellucci (on air da ottobre).

"Vogliamo che il cinema italiano sia ancor più protagonista all'interno dello scenario culturale internazionale." annuncia Fabio Fabbi, Direttore Marketing Strategico e Comunicazione di Cinecittà Holding – “Il nostro obiettivo è quello di promuovere l'unicità del nostro patrimonio cinematografico e in comunicazione abbiamo deciso di testimoniarlo affiancando le icone del cinema italiano ad opere simbolo della cultura e della creatività. Un piano di comunicazione integrato che rafforza l'immagine degli Autori contemporanei attraverso una continuità con i Maestri del passato, proponendo in veste seriale il concetto di eredità tra il Cinema e le grandi Arti italiane".

Giambattista Giannoccaro, Chief Executive Officer e Gianni Giugnini, Direttore Creativo di Playteam*Soleja, ribadiscono quanto la creatività side by side e le similitudini  iconografiche sviluppate in questa campagna stampa siano state il frutto di un lavoro congiunto e sinergico del team dell'agenzia.
"In Plateam*Soleja - evidenzia G. Giannoccaro - il metodo di lavoro prevede l'individuazione dell'idea creativa da parte di un gruppo misto al quale prendono parte creativi, responsabili clienti, top managers, responsabili produzione. Una volta individuata l'idea creativa, essa viene declinata indifferentemente dall'uno dei creativi senza rigida demarcazione perché in Playteam*Soleja ogni persona conosce le dinamiche e le peculiarità di ogni strumento di comunicazione ed è stimolata ad approfondirne la conoscenza sul campo."

Il Pay Off, "Proiettiamo il Cinema italiano nel futuro" intende affermare lo sforzo promozionale di Cinecittà Holding per il cinema italiano aprendo nuove prospettive di sviluppo all'industria cinematografica.

Nei prossimi mesi, la campagna proseguirà con altri testimonial della cultura italiana.

Tag dell'articolo ricavati in automatico: lavoro | anita | testimonial | creatività | grafica |