Bancomail – La terza generazione di Ipad

http://www.bancomail.it/blog/index.php/la-terza-generazione-di-ipad/

Non si chiamerà iPad 3 e questa è già una notizia, ma non si chiamerà nemmeno iPad 2S. Il nome del nuovo device sarà semplicemente “New iPad“.

Ecco le caratteristiche principali del nuovo nato in casa Apple.

Il retina display è 4 volte superiore alla risoluzione dell’iPad2, sono sensazionali le comparazioni che possiamo osservare sul sito di Apple.  Senza variare il formato da 9.7’’, ha una risoluzione di 2048×1536 pixel, con colori il 44% più saturi e ben 3,1 milioni di pixel, circa 1 milione di pixel in più di un televisore HD.  Per garantire la massima nitidezza, gli ingegneri Apple hanno elevato su un altro piano i pixel del nuovo iPad,
separandoli dai segnali. Il risultato è sorprendente.

Grafica all’avanguardia supportata da un chip A5X, iPad reattivo per ogni situazione, dalle semplici azioni di apertura apps ai momenti
di gioco. Il nuovo potente processore garantisce anche una durata della batteria di 10 ore.
La fotocamera iSight da 5 megapixel ha un sensore BSI (backside illumination) che permette di scattare fotografie perfette nel bilanciamento e nella messa a fuoco. Sempre la fotocamera  filma in full HD 1080p. Ottica della fotocamera, processore del segnale immagine (ISP) e software:  questi tre elementi fanno sì che la fotocamera del nuovo iPad non dipenda esclusivamente dai megapixel, ma da una tecnologia avanzata e funzionale.

In particolare, la fotocamera iSight monta un’ottica evoluta con un diaframma da ƒ/2.4 di apertura e un obiettivo a cinque elementi, mentre il filtro IR ibrido (montato anche su reflex digitali) blocca i raggi infrarossi dando colori più accurati e uniformi.

Il nuovo iPad è compatibile con le reti cellulari veloci di tutto il mondo, fino al 4G LTE. Ovviamente è anche compatibile con le tecnologie GSM/UMTS, inclusi i protocolli HSPA+ e DC-HSDPA alla base delle più veloci reti 3G attualmente disponibili. Velocità di downlink fino a 42 Mbps con DC-HSDPA e fino a 21,1 Mbps con HSPA+. Inoltre se l’operatore utilizzato supporta l’hotspot, si potrà usare iPad per collegare fra loro fino a cinque dispositivi via Wi-Fi, Bluetooth o USB.
Queste le principali novità.

Noi non siamo rimasti delusi. Tutti i più moderni sistemi tecnologici saranno presenti  nel nuovo iPad. Forse per alcune specifiche Apple avrebbe potuto osare qualcosa di più…ma fa parte del gioco.

Voi cosa ne pensate?