Trueid_art=7378&id_area=212&id_sarea=177&mac=2

LAVORO-Giovani: incentivi per l'inserimento

Sono disponibili nuovi dispositivi per incentivare il contratto di apprendistato, la creazione delle "botteghe dei mestieri" e contributi per la creazione di nuova impresa entrambi finalizzati all'inserimento occupazionale di giovani, nell'ambito del "Programma AMVA – Apprendistato e mestieri a vocazione artigianale", promosso dal Ministero del Lavoro e delle politiche sociali, Direzione generale per le politiche attive e passive del lavoro, e attuato da Italia Lavoro con il contributo dei Programmi Operativi Nazionali del Fondo Sociale Europeo 2007-2013.

L'incentivo riguarda imprese e giovani che intendono avviare un'impresa nei comparti produttivi tipici della tradizione italiana.

Azione 1: "Promozione e diffusione del contratto di apprendistato": tale azione è finalizzata alla promozione e diffusione di un uso più incisivo di dispositivi e strumenti volti a favorire l'inserimento occupazionale di giovani da 15 a 29 anni.

Per le aziende che assumeranno giovani con contratto di apprendistato sono previsti: 5.500 euro per ogni giovane - da 15 a 25 anni - assunto con contratto di apprendistato per la qualifica e per il diploma professionale anche per l'assolvimento dell'obbligo di istruzione (in tutti i settori di attività); 4.700 euro per ogni giovane - da 17 a 29 anni - assunto con contratto di apprendistato professionalizzante o di mestiere per il conseguimento di una qualifica professionale (in tutti settori di attività).

Azione 2: "Botteghe dei mestieri": sperimentazione di un modello per formare giovani all'interno di "Botteghe dei mestieri", strutture impegnate nei comparti produttivi propri della tradizione italiana, individuate mediante avvisi pubblici (110 "botteghe dei mestieri" in altrettante province): 2.500 euro mensili per ogni "bottega dei mestieri" in cui 30 giovani disoccupati, in gruppi di 10, svolgono un tirocinio semestrale per la formazione on the job; 500 euro mensili per 3.300 giovani (30 per 110 province) selezionati per le "botteghe dei mestieri" nelle quali beneficiano di un periodo di formazione e lavoro in azienda (6 mesi).

Azione 3: "Creazione nuove imprese": attraverso lo sviluppo e la gestione di un sistema sperimentale di contributi finalizzati alla creazione di nuova imprenditoria da parte di giovani con attitudine imprenditoriale. Per questo tipo di azione è previsto il seguente incentivo: 10mila euro per 500 giovani, di età non superiore a 35 anni, interessati a promuovere nuove imprese nei comparti produttivi propri della tradizione italiana.

Per accedere ai contributi bisogna registrarsi sulla piattaforma informatica di Italia Lavoro, dove sono riportate tutte le informazioni, le procedure, la documentazione e le disponibilità finanziarie.

La nostra community

    Luca Oliverio
    Claudio Capovilla
    Salvatore Pipero
    Paolo Arfelli
    IQUII srl
    Francesca Sanguineti
    Gianluigi Zarantonello
    Jerome Sicard
    Emanuele Tolomei
    Roberto Marsicano
    Fabio Fiori
    Alessandro Prunesti
    alessia de leonardis
    pasquale romano
    Luigi De Luca
    Eidos Communication
    Michele Schisa
    Alessandro Mirri
    Roberta Fabiani
    Michele Rinaldi
    Simona Ibba
    Riccarda Patelli Linari
    Nona Stanciu
    Fabrizio Senici
    daniele vinci
    Alessandra Campanile
    Elena Ianeselli
    Luciano Saltarelli
    Anna Torcoletti
    Sara Caminati
    Nicola Ferrari
    Maresa Baur
    Alt Design Web Agency
    Giovanni Ciardulli
    Giovanni Cappellotto
    Ateneo Impresa

I nostri autori

Job Board

Cernuto Pizzigoni & Partners
cerca Art director Digital
inserita il 20/01/2015 19:09:22
Posytron Engineering s.r.l.
cerca Programmatore Java/WEB
inserita il 12/11/2010 15:45:28
Puoi farlo seguendo queste semplici istruzioni

Latest Posts