L'uso del retargeting per la campagna "innocence en danger"

L'agenzia francese Rosapark si è inventata questa strategia digitale per mettere in guardia gli adolescenti, rispetto ai rischi di pedofilia legati alla navigazione online utilizzando una campagna di retargeting. La campagna rientra all'interno del progetto http://www.innocenceendanger.org/en/

La campagna è molto interessante ed è completamente raccontata in questo video.

 

Secondo le Nazioni Unite sono circa 750.000 i "predatori" online (i dati sono del 2009 ma sembrano esser confermati ancora nel 2015). Eppure, il 76% dei genitori non ne è consapevole.