Famelici

Nella mission del food blog “Famelici” si legge: “ogni piatto, vigna, ricettario, territorio, negozio è un universo ricco di strati narrativi ed esperienziali del Belpaese. Fare tesoro dei mille campanili e degli artigiani che si fanno custodi dei mestieri, dei gusti, delle tradizioni e narrazioni, questo è il nostro scopo”.

Comunicazione e business vanno di pari passo con l’emersione della grande ricchezza italiana

L’amore verso l’Italia e il suo cibo è sempre altissimo nel mondo: “Roma amore mio”, “Dolce vita”, “Capri”, “Scooter”, “O sole mio” sono parole d’ordine che non decadono ma permangono vive quanto la Milano del design e della moda, in tutto il mondo. Viviamo un momento di grande attenzione per l'agro-alimentare italiano e puntiamo a 50 miliardi di export entro il 2020. Con 2 milioni di imprese, 3,8 milioni di addetti, 130 miliardi di euro di valore aggiunto, la filiera agroindustriale italiana – dai campi agli scaffali – è un settore con potenzialità competitive ancora inespresse. In questo contesto si inserisce il progetto del food blog Famelici, tratteggiato qui di seguito da Monica Viani, una delle su creatrici: “per il mercato interno, come per quello esterno, conta la capacità di comunicare con efficacia il ‘mito Italia’: per questa finalità abbiamo costruito un blog che si connette con un vero e proprio network digitale e con una strategia di digital PR; vogliamo comunicare cultura, emozioni, sogni, non merci. Usiamo lo storytelling per vendere la cultura italiana che pervade ogni prodotto o ricetta: spaghetti, pane o risotto con foglia d’oro”… Ma anche come simboli locali di storia, tradizioni e costumi.

Cibo, cultura e territorio diventano prodotti di alta qualità; non scordiamoci le cifre da record che presentiamo al mondo: in Italia ci sono 51 siti UNESCO, 569 prodotti Dop, 230 IGP e 2 Stg. Tanto per avere un termine di paragone, il nostro Paese ha 801 prodotti certificati contro 658 della Francia e 318 della Spagna.

Tre giornaliste del food per narrare con gusto il cibo 2.0

Tre giornaliste specializzate nel “world of food”, Alessandra Cioccarelli, Camilla Rocca e Monica Viani, indagando su tutto ciò che è gusto, bellezza, piacere e cibo, danno vita a “Famelici”, un food blog collettivo di comunicazione emozionale che affronta il cibo e il sociale, le smart city, l’arte, la storia, l’attualità, la tecnologia e tutto quello che è sulla tavola di ieri, oggi e domani. Famelici è quindi molto di più di un blog: è un eco-sistema digitale composito, con varie piattaforme coinvolte in un network di commistioni; anche l’offerta è ricca di spunti innovativi: “Tecno Eventi”, per esempio, “Performance teatro-gastronomiche” ed altro, in vista di “Milano Food City”, dal 4 all’11 maggio 2017, una settimana interamente dedicata al cibo e alla sua cultura. In questa occasione sarà approfondito il progetto comune che vede Milano diventare capitale del food al pari del design e della moda.

Per contatti:

https://www.famelici.it - contatti@famelici.it