...

Covid19: uno screensaver per ricordarci di lavare le mani

Guardo sempre con molto interesse le campagne, le creatività e i progetti internazionali. 
Come per tutti quelli che fanno queste mestiere, rimanere aggiornati e tempestivamente informati è una delle componenti essenziali del nostro lavoro, sia per studiare case study interessanti, che per conoscere nuovi talenti da poter contattare e inserire eventualmente in organico dell'agenzia.

Oggi in questo navigare ho incontrato un progetto internazionale molto curato e ben fatto. Leggo i credits, uno dei due componenti del Senior Team Creative è italiano. Li contatto. Parlo subito con Stefania Esposito, Senior Art Director; mi presenta anche Renato Tata: Senior Copywriter, lavorano in GTB a Londra.

Con loro ho deciso di fare due chiacchiere per capire qualcosa in più del progetto, vi riporto la trascrizione a seguire.

D: Ci raccontate il vostro progetto?
Come tutti voi in Italia, anche qui a Londra, siamo stati investiti dalla paura del COVID-19 e dall’ossessione di lavarsi le mani ogni 5 minuti. Essendo lontani dalle nostre famiglie, abbiamo cercato di caprine di più ed aiutarli da lontano.
Lavarsi le mani sembrava uno dei metodi più raccomandati, specialmente dopo aver preso la metro o toccato qualsiasi oggetto. Peccato che quando pensiamo agli oggetti, non pensiamo al nostro cellulare, pieno di germi. Il cellulare, inoltre, in questo momento è l’oggetto più utilizzato perché usato per comunicare con i nostri cari e per tenerci aggiornati sulle notizie.
“Ogni utente sblocca il telefono circa 80 volte al giorno e tocca lo schermo 2.617 volte, secondo Apple e uno studio della società di ricerca Dscout.” (Fonte: Business Insider N.d.R.)
Ciò significa circa quasi 80 possibilità di contrarre il virus. A questo punto, senza un brand e senza un’agenzia alle spalle, ma solo da semplici creativi, abbiamo sentito la responsabilità di fare il possibile per prevenire la diffusione di COVID-19 lanciando questo progetto personale “AntiCovid19Screensavers”, una serie di screensavers che ricordano di lavarsi le mani e il proprio cellulare.

Il progetto Anti-Covid19Screensavers è stato lanciato attraverso I nostri profili social, invitando amici e parenti a fare uno screenshot alle nostre stories sullo screensaver preferito, e successivamente a impostarlo come screensaver del proprio cellulare. Dopo poche ore, I nostri amici hanno iniziato a far girare la notizia sui loro canali social, che ha creato un tale buzz da conviverci a lanciare un sito dove tutti potessero scaricare il proprio Anti-Covid19Screensaver.

"Come individui creativi, abbiamo sentito la responsabilità di fare il possibile per prevenire la diffusione di COVID-19".

D: Che tipo di risposta sta avendo?

Questo progetto ha avuto inaspettatamente un riscontro globale, ci hanno condiviso: medici, Unicef, testate giornalistiche (Ad Age, Ads of the World, The Drum, Best Ads on Tv), designer da tutto il mondo (Romania, Grecia, Italia, Giappone, Brasile, Ukraina, Londra, Spagna, Polonia)
Ogni giorno ci troviamo messaggi con persone che ci condividono il proprio screensaver ringraziandoci e dicendoci che lasceranno questo screensaver anche dopo il covid19.
Inoltre, tanti creativi, dopo il nostro progetto, hanno iniziato a seguire il nostro esempio di comunicazione e a dar vita a piccole campagne personali firmate non da brand e da agenzie ma da semplici creativi.

“Onestamente, non ci aspettavamo una reazione così grande. Ma siamo così contenti che piaccia alle persone e che lo trovino utile. "

D: Come sta cambiando secondo voi il racconto delle marche il COVID-19?

É davvero interessante la risposta da parte di alcuni brand come: Decathlon, Zara, Ford, Budweiser, Calzedonia… che hanno cambiato la loro linea di produzione per sostenere medici e strutture ospedaliere in questa grande crisi, dimostrando tanto senso di umanità. Pensiamo che questo virus abbia fatto uscire la parte più umana dei brand che da un po’ di tempo di era persa.
Tanti brand si sono dimostrati molto solidali offrendo servizi gratuiti e trasformando prodotti da analogici in digitale. Pensiamo che dopo questa crisi ci sarà ancora più vicinanza tra customer and brands.

D: Quale screensaver avete installato sul vostro smartphone?
Da coppia creativa non potevamo che scegliere lo stesso screensaver 

D: Dove lo troviamo? 
https://www.anticovid19screensaver.com/

La nostra community

    Luca Oliverio
    Claudio Capovilla
    Gianluigi Zarantonello
    Salvatore Pipero
    adolfo tasinato
    Paolo Arfelli
    IQUII srl
    Francesca Sanguineti
    Jerome Sicard
    Emanuele Tolomei
    Roberto Marsicano
    Fabio Fiori
    Alessandro Prunesti
    alessia de leonardis
    pasquale romano
    Luigi De Luca
    Eidos Communication
    Michele Schisa
    Alessandro Mirri
    Roberta Fabiani
    Michele Rinaldi
    Simona Ibba
    Riccarda Patelli Linari
    Nona Stanciu
    Fabrizio Senici
    daniele vinci
    Alessandra Campanile
    Elena Ianeselli
    Luciano Saltarelli
    Anna Torcoletti
    Sara Caminati
    Nicola Ferrari
    Maresa Baur
    Alt Design Web Agency
    Giovanni Ciardulli
    Giovanni Cappellotto

I nostri autori

Job Board

Cernuto Pizzigoni & Partners
cerca Art director Digital
inserita il 20/01/2015 19:09:22
Posytron Engineering s.r.l.
cerca Programmatore Java/WEB
inserita il 12/11/2010 15:45:28
Puoi farlo seguendo queste semplici istruzioni

Latest Posts