• Log In
  • Recupera la password


30 testi divisi in 3 pagine .

La responsabilità degli ISP, parte 5

Gianluigi Zarantonello| 25/08/2003 | 13167 | 1

Conclusione, alcune riflessioni sullo stato della disciplina

La qualità è rock, ma il fallimento non è lento

Mario Pagliaro| 01/11/2005 | 15625 | 1

Sommario: La paura del fallimento economico delle imprese imporne alla società italiana un costo sociale ed economico che va molto al di là del costo del denaro sprecato dai contribuenti.

Nuovi strumenti di partecipazione: il bilancio partecipato

Marina Mancini| 18/12/2006 | 17351 | 1

Incontro svoltosi a Compa sul bilancio partecipato

Gli Oscar Settimanali Mondadori

Gianluigi Zarantonello| 05/07/2003 | 14408 | 1

La ricerca si propone di analizzare, rispetto alla sua prima fase di vita, la collana Gli Oscar Settimanali Mondadori...

4 domande sull'e-mail marketing, risponde Francesco Fabbri

Fabrizio Pivari| 21/03/2005 | 9540 | 1

Intervista a Francesco Fabbri (eMailers.it): l'e-mail marketing visto attraverso gli occhi di un professionista, toccando argomenti chiave del settore come le liste e-mail opt-in, le e-mail commerciali, i mercati illegali e lo spam.

Intervista al Professor Cortelazzo

Gianluigi Zarantonello| 01/05/2003 | 6775 | 1

La situazione di Scienze della Comunicazione in Italia oggi è molto diversificata sul territorio, nel bene e nel male...

La Comunicazione e la concorrenza

Gianluigi Zarantonello| 01/04/2004 | 4783 | 1

Una maggiore concorrenza, seria, fra gli operatori del mercato della comunicazione potrebbe dare una spinta allo sviluppo del sistema

Legge 150/00 a che punto siamo?

Marina Mancini| 16/10/2003 | 6008 | 1

Il ministro della Funzione pubblica, Luigi Mazzella ha Inviato d'urgenza, al Consiglio dei Ministri, il provvedimento di proroga per 12 mesi.

Comunicare la nuova Europa

Elisabeth Och| 18/03/2005 | 5207 | 1

In questa fase chiave per l'avvenire dell'Unione, giornalisti e comunicatori pubblici sono chiamati a difondere le notizie sull'Europa con più vigore. Ma gli scogli sono ancora molti.

CASANOVA un mito nell'immaginario collettivo...

Maresa Baur| 23/08/2007 | 7974 | 1

Accusato di libertinaggio con donne sposate,di spregio della religione,circonvenzione di alcuni patrizi, comportamento pericoloso per il buon nome del regime aristocratico.Il fascino lo aveva e non lo spendeva solo con le donne.