55 testi divisi in 6 pagine .

"Come cambiano le relazioni pubbliche a supporto del marketing territoriale"

Redazione di Comunitàzione| 24/04/2005 | 6513 | 1

Nuovo Seminario di Aggiornamento Professionale della FERPI

UNIRAI : Radio 2 all'Università

Redazione di Comunitàzione| 09/12/2004 | 6486 | 1

UNIRAI : Radio 2 all'Università

Commercio equo e non profit in cattedra a Urbino

Redazione di Comunitàzione| 25/11/2004 | 4956 | 1

Aperte le iscrizioni al Master “Lavorare nel non profit” e al Corso di Aggiornamento su “Economia e Comunicazione del Commercio Equo e Solidale”

Il digitale terrestre e il mito del pluralismo

redazione di comunitàzione| 26/04/2004 | 7340 | 1

Nei mesi passati tutti ci siamo domandati cosa fosse il digitale terrestre, beh...

Nuovi media ed italiano parlato: gli sms (2)

Gianluigi Zarantonello| 15/10/2002 | 26070 | 1

Questa ricerca riguarda l’analisi delle componenti linguistiche degli SMS (Short Message System) ovvero i cosiddetti “messaggini” scritti inviabili tramite i telefoni cellulari.

Quando l'accessibilità vuol dire qualità di vita: Una bella storia da raccontare.

Marina Mancini| 04/11/2003 | 5931 | 1

Paolo Berro primo studente a sostenere gli esami in videoconferenza

Qui comunicazione per la visibility di Turismo Torino e Provincia da Decathlon

Manuela Panarotto| 23/06/2010 | 3672 | 1

Qui comunicazione ha curato le cartoline promozionali, le locandine, i poster multisoggetto e i totem trifacciali per l’iniziativa di Turismo Torino e Provincia presso il negozio Decathlon di Moncalieri

Convegno: Editoria e comunicazione multimediale: verso un nuovo diritto d’autore

Marina Mancini| 18/04/2004 | 5562 | 1

La Settimana delle Libertà consiste in una serie di conferenze e workshop itineranti sul tema della libertà della conoscenza

Enrico Varriale: «In tv il calcio non domina più»

Massimo Giuliano| 18/04/2006 | 10327 | 1

Il giornalista della Rai Enrico Varriale parla con Comunitazione del fatto che lo sport ha subito un mutamento nei gusti degli spettatori: il calcio non è più al centro dell’attenzione come prima.