Bentornato. Accedi all'area riservata







Non ti ricordi i dati di accesso?Recupera i tuoi dati

Crea il tuo account

2 SHARES

SpotBuster: Fiat Bravo, catturata e giudicata

07/02/2007 40803 lettori
4 minuti
Spotbuster cattura una meravigliosa creatura: lo spot di Fiat Bravo.

Ci ritroviamo con una nuova cattura. Nel nostro mirino è finito lo spot
della Fiat Bravo. Il film si accende fin dai primi frame con le note di
Gianna Nannini, che canta una versione dedicata, della sua nota “meravigliosa creatura”. Lo spot di 48 secondi racconta la nascita della Bravo, con immagini raffinate e graffianti. La sequenza si apre con l’automobile, appena montata, ancora di colore acciaio. Metaforicamente una pioggia di vernice rossa la colora, poi l’auto si trova ad effettuare i test in galleria del vento, “affrontando” le intemperie. Le mani degli uomini Fiat accarezzano il profilo dell’automobile, evocando la passione con cui è stata progettata. Il copy lo sottolinea con il super “Ecco come nasce un amore.” La macchina si libera nella sua fuga verso mete incontaminate,
quindi lo spot si chiude sullo schermo nero. Compare il marchio è il claim:
“Bravo. Made in Fiat.”

L’accusa
Troppo sofisticato si poteva mostrare l’automobile dando più spazio ai particolari. Visto il livello qualitativo raggiunto perché non comunicarlo in modo più diretto. Le persone vogliono dati e informazioni.

La difesa
Il valore e il pregio dell’auto si percepiscono in tutto il girato, che
riesce a comunicare la passione che c’è dietro questo proggetto. Il messaggio tocca nel profondo e seduce il pubblico. Lo spot è il primo passo per fare innamorare e in questo senso, non si poteva scegliere colonna sonora migliore di “meravigliosa creatura” della Nannini.

La sentenza
Non abbiamo dubbi nel pronunciare l’assoluzione con formula piena. La campagna è un ottimo segnale di efficace creatività italiana. Il messaggio copy ha una forza impressionante. In attesa della prossima cattura vi faccio i miei migliori saluti.
Gianfranco Virardi
Gianfranco Virardi
Blogger | Mobile Application Developer

Gianfranco Virardi è un Copywriter al lavoro dal 1992.

Laureato in Economia e Commercio, specializzato in marketing strategico e vincitore di una borsa di studi in Tecnica Pubblicitaria presso lo IED. Ha lavorato per molto tempo come freelance e come consulente di comunicazione per agenzie e aziende leader a livello internazionale.
E’ docente di "Scrittura Creativa" e "Tecnica Pubblicitaria" all’Accademia Nazionale di Comunicazione e Immagine di Roma, con l’alto patrocinio della TP, Associazione dei Tecnici Pubblicitari.


Da luglio 2003 ha creato la sua bottega creativa, lo studio GIANFRANCO VIRARDI, che collabora con agenzie e aziende internazionali.
Insieme ad altri autori, ha scritto il libro "SruMenti per Comunicare 1" edito da Comunicazione Italiana. Nel 2002 ha scritto il romanzo dedicato alla pubblicità "Coperte di parole", con lo stesso editore. Nel 2004 ha curato il volume “Fare Promozioni” edito da Buffetti. Nel 2006 ha curato il manuale della vendita "Siamo tutti venditori", divenuto in breve un autentico successo editoriale, edito da Lupetti.


Vive e lavora a Roma, dove almeno una volta la settimana prende la metropolitana per guardare e ascoltare le persone.